Software? 5 consigli per le PMI marchigiane.

29.05.2018

Per un'impresa scegliere o modificare un software, un sistema informativo o un ERP è un'operazione complessa che non va lasciata al caso. 

Spesso la piccola e media impresa è invece disorientata davanti a certe necessità: chiede preventivi, riceve visite dal consulente/commerciale della software house di turno e non si rende conto degli effettivi bisogni aziendali. L'implementazione del nuovo sistema ha spesso un impatto negativo in azienda, genera stress, riduce l'operatività e... il fatturato.

Nel panorama marchigiano è attiva ormai da anni una società con cui collaboro da tempo: non produce software, è super partes e indipendente da ogni fornitore. 

MastroIT opera a fianco delle PMI, si mette dalla loro parte (non dalla parte di chi vende software!) e si pone come Temporary IT Manager.

Per le piccole e medie imprese delle Marche, ecco quindi 5 consigli utili da tenere in considerazione di fronte a un bisogno informatico, che sono poi i pilastri su cui MastroIT basa la sua attività:

Il sistema/software:

  1. deve essere adatto e adattabile alle esigenze aziendali in modo da poter coprire tutte le aree ed i processi aziendali coinvolti
  2. deve essere snello per non appesantire il core business
  3. deve essere semplice da utilizzare, in modo da guidare e controllare i flussi aziendali con facilità e senza spreco di risorse
  4. deve avere un impatto ridotto durante la fase di implementazione
  5. deve adattarsi ai processi aziendali, e non viceversa

Contatta MastroIT per sapere come migliorare gli aspetti digitali della tua attività.