No, non ringrazio l'automobilista che si ferma quando attraverso sulle zebre. E non aspetto neanche che arrestino per farmi passare vedendomi tentennare sul ciglio della strada. Metto il piede decisa sulla prima bianca e procedo con sicurezza. So che è un mio diritto avere la precedenza. Il più delle volte si fermano, altre mi sfiorano l'addome e...

E' appena passata, gioia dei fiorai e dei venditori ambulanti, consumistica come ogni tradizione che si rispetti, la famosa festa della donna; è già nell'aria a fine febbraio, e nei supermercati, dove aleggia un senso di sommessa, calda freschezza, tra le uova di Pasqua e i Baci Perugina dell'ovvio San Valentino.

Ho atteso prima di scrivere sulla Shoah, termine che deriva dalla lingua ebraica e significa "catastrofe", "distruzione". E' stato un atto voluto, per riportare l'attenzione sul disprezzo quando sembra tutto passato, almeno fino al prossimo 27 gennaio.

Maria Rosa Saurin de la Iglesia sosteneva che dopo la pausa natalizia ci fosse un fisiologico calo delle presenze a lezione. I diligenti si trascinavano sulle scale dell'Istituto di Lingue e si accomodavano in aula in seconda/terza fila, coi blocchi per gli appunti e le mani di ghiaccio; la scelta dell'opportuna seduta, per dimostrare interesse...

Faccio merenda con 100 mg di Ferro. Le ultime analisi del sangue hanno confermato l'anemia sideropenica. Ferrograd non lo digerivo e così mi sono fatta prescrivere il Niferex - ingurgito i pallini ferrosi dopo aver eliminato la capsula gastroresistente. Ovviamente ho consultato il bugiardino per essere certa della bontà della pratica. A volte...

Dice che s'è perso dentro lo scatolone pieno di muschio e statuette scorticate, il Natale degli atei. Sì, proprio quello che sta in garage, sullo scaffale, tra il polverume e il rancido della benzina.